Principale generaleSmaltisci le vecchie lampade a risparmio energetico: è così che funziona!

Smaltisci le vecchie lampade a risparmio energetico: è così che funziona!

$config[ads_neboscreb] not found

contenuto

  • I fatti sulle lampadine economiche
  • Perché le lampade a risparmio energetico devono essere smaltite? >> Chi coordina lo smaltimento, dove trovare il punto di raccolta?
  • Cosa accadrà e come va con il mercurio?

Se le lampade a risparmio energetico vengono smaltite correttamente, i componenti preziosi possono essere riciclati dai componenti. Lo smaltimento corretto consente di risparmiare risorse preziose e non è difficile da realizzare in Germania.

In Germania esiste una rete nazionale di punti di raccolta per lo smaltimento di vecchie lampade a risparmio energetico e il punto di raccolta più vicino è facile da trovare. Imparerai come smaltire correttamente le lampadine a risparmio energetico (e altre lampadine) e che il mercurio è un problema, ma non nelle lampadine a risparmio energetico:

I fatti sulle lampadine economiche

La luce può essere generata in diversi modi:

  • Chimica, fisica,
    • vecchie lampade a olio
    • lampade a cherosene
    • luci a gas
    • lampade a carburo
    • Faro e articoli pirotecnici
  • a livello atomico
    • Colori luminosi che immagazzinano la luce o generano luce radioattiva,
    • luce fredda eccitata chimicamente (candeletta, candeletta)
  • elettrico
    • Lampadina e lampada a scarica di gas
    • B. come "lampada a scarica di gas a bassa pressione sotto forma di una lampada fluorescente compatta" (questa è la nostra lampada a risparmio energetico)
    • sempre più come un diodo ad emissione di luce (LED, diodo ad emissione di luce inglese = diodo ad emissione di luce).

$config[ads_text2] not found

Poiché la direttiva quadro UE "Direttiva sui prodotti che consumano energia" (Direttiva sulla progettazione ecocompatibile, 2009/125 / CE) stabilisce requisiti minimi per l'efficienza energetica e la qualità di varie lampadine domestiche e la direttiva quadro per la Germania con i regolamenti (CE) n. 244/2009, 245/2009 e la legge sul consumo di energia (EVPG) del 27 febbraio 2008 è stata legalmente implementata nelle lampade a risparmio energetico per uso domestico. Quindi le lampadine che soddisfano i requisiti della direttiva quadro dell'UE e la loro concreta attuazione con noi, la fine della ragion d'essere della normale lampadina è stata predeterminata.

Consumo di energia a confronto

Il 1 ° settembre 2012 sono scomparse le ultime lampadine dagli scaffali. Ricordi ancora le proteste, l'acquisto dei criceti ">

= 5% di energia luminosa, 95% di energia termica.

Le lampade a risparmio energetico si accendono perché il gas si sta scaricando

= 25% di energia luminosa, 75% di energia termica.

Nel frattempo, le lampadine a LED sono pronte per il mercato e stanno migliorando, le lampade a risparmio energetico potrebbero "distendersi di nuovo" o essere sostituite gradualmente, entro il 2020, con una quota di mercato di circa il 70% dei LED previsti.

Un confronto diretto tra le lampadine più importanti chiarisce perché:

La lampadina media

  • consuma 40 - 60 watt,
  • porta un'emissione luminosa di circa 12 lumen per watt,
  • ha classe di efficienza energetica D - G,
  • bassi costi di produzione,
  • ma anche una vita bassa.

La lampada a risparmio energetico medio

$config[ads_text2] not found
  • consuma 5-15 watt,
  • porta un'emissione luminosa di 40 - 65 lumen per watt,
  • ha classe di efficienza energetica A - B,
  • alti costi di produzione,
  • ma anche una lunga vita
  • Risparmia fino all'80% di energia rispetto a una lampadina.

Il LED medio

  • consuma 3 - 20 watt,
  • porta un'efficienza luminosa di 80-150 lumen per watt,
  • ha classe di efficienza energetica A,
  • alti costi di produzione,
  • ma una vita molto lunga -
  • ha un potenziale di risparmio fino al 90% di energia rispetto a una lampadina

Perché le lampade a risparmio energetico devono essere smaltite ">

Un argomento eternamente controverso, la trasparenza è piuttosto esclusa, perché troppi partecipanti non vogliono essere trascurati (a proposito, un caso forte per la nazionalizzazione dell'intera faccenda, lo stato può ancora essere costretto in caso di dubbio, meglio concedere visibilità).

La lampada a risparmio energetico deve essere smaltita

Sicuramente un motivo per scoprire cosa finisce dove (e delle aziende la cui immondizia ha avvelenato i piccoli bambini che lavorano per comprare qualcosa), ma certamente non è un argomento che può essere brevemente trattato a proposito in un articolo. Ulteriori informazioni, non solo sul riciclaggio, ci sono z. Ad esempio su germanwatch.org .

Importante: smaltire le lampadine a risparmio energetico in modo corretto e rispettoso dell'ambiente, se in futuro le sostituirai gradualmente con i LED.

La lampada a risparmio energetico ha una lunga strada da percorrere prima delle lampadine convenzionali: le lampadine si accendono per circa 1.000 ore, le lampade a risparmio energetico nel peggiore dei casi poco meno di 7.000 ore, mentre altre devono essere scollegate dopo 19.000 ore a causa di vincoli di tempo (www.test.de/Energiesparlampen-Osram- irradiare-the-brillanti-1.327.630-0 /).

Se la tua lampada a risparmio energetico si è arresa dopo 3 o 9 anni, è durata così a lungo che il suo smaltimento è soggetto a una nuovissima legge, la "Legge sulla commercializzazione, la restituzione e lo smaltimento ecocompatibile di apparecchiature elettriche ed elettroniche". (Electrical and Electronic Equipment Act, ElektroG ) dal 20.10.2015.

$config[ads_text2] not found

Smaltimento separato già previsto per il vecchio ElektroG del 2005, il produttore si è impegnato dal 2006 a riprendere e smaltire i loro vecchi prodotti.

Il motivo di questo smaltimento separato di LED e lampade a scarica di gas (e altri apparecchi elettrici) è che questi prodotti contengono componenti elettronici e un po 'di mercurio . Spesso altri componenti preziosi come vetro e metallo, nei componenti elettronici anche materie prime rare, il riciclaggio protegge quindi l'ambiente e protegge risorse importanti.

La novità del nuovo ElektroG 2 per quanto riguarda le lampadine domestiche è che le lampade con tecnologia a LED e con lampada a scarica di gas (lampadine a risparmio energetico) sono ora raccolte nello stesso gruppo di raccolta 4, quindi un corretto smaltimento è diventato un po 'meno complicato.

Suggerimento: le famiglie possono ora consegnare gratuitamente i loro apparecchi elettrici in disuso ai rivenditori di apparecchiature elettriche ed elettroniche con un'area di vendita di oltre 400 metri quadrati. Piccoli elettrodomestici (lunghezza del bordo inferiore a 25 cm) indipendentemente da un nuovo acquisto, elettrodomestici più grandi, se viene acquistato un nuovo apparecchio simile.

Chi coordina lo smaltimento, dove trovare il punto di raccolta ">
Punti di raccolta in Germania

Il sistema di ritiro del produttore per le lampade di scarto differisce in modo significativo dal ritorno di altri vecchi apparecchi elettrici. Il motivo è che i costi di smaltimento delle lampade di scarto sono molto elevati se confrontati con i costi di produzione. Ciò a sua volta è dovuto ai grandi volumi di trasporto delle lampade di scarto, con un peso del prodotto molto basso.

Ecco perché i produttori di lampade in Germania hanno istituito un sistema di ritiro congiunto che consente il trasporto congiunto e quindi conserva le risorse. Il ritiro nazionale è organizzato in cinque aree logistiche, dove le società di logistica incaricate forniscono e raccolgono i contenitori di raccolta e trasportano le lampade di scarto negli impianti di riciclaggio commissionati dai consorzi di utilizzo.

Attualmente ci sono più di 9.000 punti di raccolta su piccola scala in Germania, una rete nazionale di punti di raccolta per i consumatori finali, che è in costante crescita.

Oltre ai centri di riciclaggio o riciclaggio comunali e ai commercianti e alle attività artigianali, che ricevono dai consumatori lampade per rifiuti in normali quantità domestiche, ci sono anche i cosiddetti "inquinanti mobili", che fanno nelle comunità a intervalli regolari la stazione.

Se non lo sai ancora: il punto di raccolta più vicino alla tua famiglia si trova sul sito Web di Lightcycle (c'è una casella di ricerca in cui è possibile inserire il codice postale o il luogo di residenza). Se e quando si verifica un inquinante mobile, imparerai nel tuo municipio / Bürgeramt.

Utilizzando questo sistema di ritiro dal produttore della lampada, è possibile smaltire le seguenti lampadine in conformità con l'Appendice 1 n. 5 di ElektroG:

  • illuminazione
  • splendore
  • lampade fluorescenti a forma di asta
  • Lampade fluorescenti compatte (lampade a risparmio energetico)
  • Lampade a scarica, comprese lampade al sodio ad alta pressione e lampade ad alogenuri metallici
  • lampade al sodio bassa pressione
  • lampade a LED
  • altri apparecchi o dispositivi di illuminazione per la propagazione o il controllo della luce
  • ad eccezione delle lampade a incandescenza

Come sarà e come va con il mercurio "> TNS Emnid, i tedeschi stimano in media la percentuale riutilizzabile di lampade al 33 percento Il 6 percento non sapeva nulla sul riciclaggio delle lampadine, un quarto non osava giudicare, circa la metà va da un tasso di riciclaggio fino al 40 percento e il valore corretto di oltre il 90 percento era noto solo all'1 percento degli intervistati.

Dopotutto, il 76 percento dei tedeschi ha saputo smaltire professionalmente i propri LED in disuso e le lampade a risparmio energetico e ha effettuato un tale smaltimento professionale. E se Lightcycle Retourlogistik e Service GmbH farebbero ancora più affidamento sulle informazioni anziché sulle avvertenze, sarà sicuramente presto al 100 percento.

Sì, le lampade a risparmio energetico contengono un po 'di mercurio, in genere piccole quantità di mercurio, poiché dall'1.1.2013 si applica un limite di 2, 5 milligrammi per lampada. Anche un motivo per la raccolta e lo smaltimento separati, perché questo mercurio può essere recuperato nel riciclaggio.

Mercurio, l '"argento vivente", proveniente dall'Antico tedesco "quëcsilabar", è fondamentalmente mortale quanto vivo (stessa parola radice). Porta l'etichetta di sostanze pericolose tossiche per essere molto tossiche e pericolose per l'ambiente, dall'aprile 2009 l'UE ha vietato di immettere sul mercato nuovi termometri, barometri e sfigmomanometri clinici contenenti mercurio.

Ma il divieto non si applica alla medicina e alla scienza e le attrezzature vecchie e usate possono continuare a essere scambiate.

Respirare il vapore di mercurio è più veloce ma non dalla lampada rotta - da quando sono iniziati i registri, ci sono stati 10 avvelenamenti da mercurio letali acuti in tutto il mondo e queste persone sono cadute in serbatoi contenenti mercurio o simili. Lo Stiftung Warentest lo ha esaminato (www.test.de/Quecksilber-in-Energiesparlampen-Keine-Panik-4179935-0/): Anche se si zerdeppernendo diverse lampade a risparmio energetico all'anno, il limite per il carico sull'aria interna sarebbe solo per pochi Le ore all'anno vengono superate se non si arieggia (e la quantità di vapori che perdono è troppo bassa per causare sintomi cronici di intossicazione).

Come smaltire le lampade a risparmio energetico rotte:

  • non utilizzare l'aspirapolvere
  • Metti insieme i pezzi rotti con una carta o un cartone piegati per eliminarli
  • Raccogliere la polvere con un nastro adesivo
  • metti tutti i frammenti in un barattolo, chiudi questo
  • Pulire con un panno umido, sciacquare abbondantemente con acqua corrente
  • Ventilare bene la stanza
  • Portare il vetro di conservazione nel punto di raccolta e smaltirlo

Per concludere: le lampade a risparmio energetico non emettono mercurio nell'aria ambiente durante il funzionamento.

$config[ads_kvadrat] not found

Categoria:
Etichette regalo artigianali - modelli per compleanno, natale
Miscelazione e lavorazione del cemento trass - informazioni sulle proprietà