Principale generaleLa motosega si spegne quando fa caldo / non si avvia: cosa fare?

La motosega si spegne quando fa caldo / non si avvia: cosa fare?

$config[ads_neboscreb] not found

contenuto

  • Cause di riscaldamento
  • Preparare l'uso della motosega
  • Manutenzione del motore
    • Ispezione di filtri, tubi e guarnizioni
  • Problemi con la compressione

La motosega è una macchina utensile particolarmente robusta e affidabile. Tuttavia, potrebbero verificarsi problemi se l'unità si surriscalda o si surriscalda durante il funzionamento. Quindi la motosega non si avvia più. Un raffreddamento temporaneo, non porta sempre il successo desiderato. Tuttavia, ci sono diversi modi in cui puoi aiutare te stesso e rendere di nuovo utilizzabile la motosega.

La motosega è una macchina utensile robusta e affidabile utilizzata in giardinaggio, paesaggistica e silvicoltura. Esistono diversi modelli che funzionano elettricamente o con un motore a carburante. Le motoseghe a benzina vengono utilizzate principalmente perché con queste macchine è possibile un lavoro completamente indipendente. Non è necessaria una connessione di alimentazione e i cavi di disturbo non ostacolano il lavoro. Sebbene le motoseghe siano molto affidabili e robuste, il surriscaldamento si verifica spesso durante un uso prolungato. La motosega diventa molto calda, e poi arriva nel momento in cui si spegne in modo che il motore non venga danneggiato. Questo è molto fastidioso se hai bisogno della motosega e non hai ancora finito il tuo lavoro. Pertanto, adottare tempestivamente misure preventive in modo che tale surriscaldamento non si verifichi nemmeno.

$config[ads_text2] not found

Cause di riscaldamento

Le cause dell'eccessivo riscaldamento della motosega durante il funzionamento possono essere molto diverse. Il motivo più comune è che il motore si surriscalda a causa di un carico permanente. Soprattutto i modelli più vecchi, che non sono ancora dotati di protezione da surriscaldamento, hanno problemi in questo senso. Le moderne motoseghe fermano il motore in tempo utile. Quindi il motore non può essere danneggiato. Per te, questo significa che devi interrompere il tuo lavoro. Questo potrebbe non essere così male nel giardino di casa. Tuttavia, se devi svolgere un lavoro professionale nel settore commerciale o forestale, sospendere la motosega può essere un vero problema. Per questo motivo, dovresti conoscere le cause del riscaldamento di una motosega e prevenirle in tempo, in modo da poter utilizzare la macchina senza interruzioni.

Nei casi più rari, è necessario l'acquisto di una nuova motosega. Spesso, con piccole riparazioni e una buona manutenzione, è possibile evitare il surriscaldamento e lavorare continuamente con la motosega senza pause.

Preparare l'uso della motosega

Per un lavoro senza restrizioni con la motosega è un vantaggio, se si prepara l'applicazione in modo ottimale. Controllare il livello dell'olio su una motosega a benzina e assicurarsi che il carburante non sia stato nella valle troppo a lungo. Naturalmente, il carburante dovrebbe essere sufficiente per il lavoro pianificato. Conservati con una bomboletta se ritieni che la capacità del serbatoio sia insufficiente per il lavoro pianificato.

Un'ispezione visiva di tutte le fessure di ventilazione è importante per garantire un sufficiente raffreddamento del motore. Assicurarsi che la motosega funzioni senza intoppi anche al minimo e non pianificare alcun lavoro che possa sopraffare il motore.

In estate, quando le temperature sono molto elevate, dovresti pianificare il tuo lavoro la sera. Tuttavia, devono essere consapevoli dei periodi di riposo, perché una motosega ha un livello di rumore abbastanza elevato durante il lavoro. Con una preparazione ottimale, puoi assicurarti di poter lavorare con la motosega senza problemi e guasti.

Suggerimenti per prevenire il riscaldamento eccessivo:

  • fare una pausa ogni dieci minuti circa e lasciare raffreddare il motore
  • dividere il lavoro in diverse fasi minori
  • Decisione di acquistare una potente motosega
  • I modelli a carburante sono più resistenti dei motori elettrici
  • Mantenere il motore regolarmente

Per evitare di sovraccaricare la motosega:

  • strutturare i tuoi sforzi dividendo il lavoro in diverse sottozone
  • Evitare il funzionamento continuo e spegnere la motosega ogni volta che si interrompe il lavoro
  • Tieni d'occhio il calore del motore durante l'attività
  • utilizzare due motoseghe alternativamente durante lavori estesi
  • Controllare e pulire regolarmente il filtro e il carburatore

Manutenzione del motore

Se hai optato per una motosega con motore elettrico, beneficerai del fatto che non richiede manutenzione. A differenza del motore a benzina, per funzionare non è necessario l'olio che deve essere sostituito. Tuttavia, tieni presente che i motori elettrici non sono robusti come i motori a carburante. È quindi molto importante tenere d'occhio lo sviluppo di calore dell'unità mentre si lavora. I motori elettrici possono surriscaldarsi molto rapidamente se sovraccaricati. Non tutte le motoseghe hanno un meccanismo che spegne l'unità in tempo. Se un motore elettrico si accende, è difettoso e non può più essere utilizzato. Le moderne motoseghe sono inoltre dotate di motori elettrici con un meccanismo che spegne il motore prima che si verifichi un surriscaldamento. È possibile prendere misure precauzionali evitando di lavorare con la motosega a temperature straordinariamente alte.

$config[ads_text2] not found

Le motoseghe con motori a benzina a quattro tempi sono significativamente più robuste e funzionano in modo molto affidabile anche a temperature elevate. Quando si usano queste motoseghe, assicurarsi di cambiare regolarmente l' olio motore . Come per l'automobile, l'olio motore è indispensabile per una lubrificazione affidabile e quindi per il buon funzionamento del motore. Se non si utilizza la motosega per un lungo periodo, è necessario scaricare completamente il carburante. Il vecchio carburante può portare a una maggiore usura del motore e quindi al surriscaldamento. Se si utilizza la motosega solo occasionalmente, si consiglia di non riempire completamente il serbatoio con benzina. Anche se non si utilizza regolarmente la motosega a benzina, è necessario cambiare l'olio. Il cambio dell'olio deve essere effettuato una volta all'anno, indipendentemente dalla frequenza di utilizzo della motosega. Se non usi la motosega per lungo tempo, ha senso non solo scaricare il carburante, ma anche l'olio.

Ispezione di filtri, tubi e guarnizioni

Se si verificano problemi con il forte riscaldamento della motosega nonostante la manutenzione ottimale del motore, può essere utile ispezionare accuratamente tutti i filtri, i tubi e le guarnizioni sulla motosega. Può avere senso scambiare singoli componenti. Per un funzionamento regolare, è importante che il serbatoio del carburante sia ventilato. A tale scopo, la macchina dispone di fessure di ventilazione . Controllare se le fessure di ventilazione sono libere. È possibile che in queste fessure si siano accumulate foglie o polvere persistente. In questo caso è necessario pulire le fessure di ventilazione. Quindi il motore viene ventilato in modo ottimale e viene evitato un rapido surriscaldamento.

Una causa comune del silenziamento improvviso del motore è l'inadeguata ventilazione dei serbatoi e l' intasamento dei tubi del carburante . Controllare anche questi componenti. L'intasamento di un tubo della benzina è spesso causato dalla vecchia benzina. Se si riempie il serbatoio della motosega con carburante nuovo prima di ogni lavoro, è possibile prevenire un blocco significativo.

Prestare attenzione anche a questo proposito alle seguenti cose, che possono anche ostruire il serbatoio:

  • polvere
  • sporcizia
  • fogliame

Ogni volta che si cambia l'olio, è necessario sostituire il filtro dell'olio. Se il filtro dell'olio si ostruisce, il motore potrebbe non funzionare in modo ottimale e il suo servizio potrebbe non funzionare. Inoltre, può verificarsi un forte surriscaldamento del motore da parte di un filtro dell'olio intasato.

Problemi con la compressione

I problemi di compressione con le motoseghe alimentate a carburante possono talvolta causare guasti anche se il calore del motore è basso. Se la compressione del motore non è regolata in modo ottimale o se i difetti sono responsabili di una compressione eccessiva o bassa, individuare il guasto e riparare richiede esperienza. Possono eseguire la riparazione con successo solo se hanno familiarità con la costruzione di un motore a carburante.

Con motori più vecchi, le fasce elastiche possono causare problemi. Le fasce elastiche difettose assicurano che la compressione del motore non sia ottimale. Anche a basse temperature, il motore si spegne e non è possibile lavorare correttamente con la motosega. Il motore aspira aria secondaria e non di rado è un cosiddetto mangiatore di pistoni la causa. Se si ottengono ancora nuove fasce elastiche per la motosega, è possibile smontare il motore e sostituire i pistoni.

Controllare l'intero sistema di accensione e assicurarsi che venga trasmessa una scintilla. La sostituzione delle candele e / o dei cappucci di accensione può essere utile con motori più vecchi per evitare il surriscaldamento. Se necessario, è anche possibile sostituire l'intero sistema di accensione.

Controllare anche il filtro del carburante e assicurarsi che la guarnizione della base del cilindro e i tubi degli impulsi non siano rotti. Problemi di questo tipo sono anche molto comuni nei motori più vecchi. Per molti ti fa ottenere pezzi di ricambio per un periodo di almeno dieci anni, quindi non devi investire nell'acquisto di una nuova motosega.

C'è anche una guarnizione tra il motore e il carburatore, che può essere sostituita se necessario. Inoltre, assicurarsi che il carburatore sia correttamente regolato e privo di contaminazioni. È possibile regolare manualmente i carburatori più vecchi. È possibile smontare e pulire completamente i modelli. Inoltre, il carburatore può essere sostituito come componente.

$config[ads_kvadrat] not found
Categoria:
Etichette regalo artigianali - modelli per compleanno, natale
Miscelazione e lavorazione del cemento trass - informazioni sulle proprietà