Principale generaleParassiti di olivo - Sbarazzati di cocciniglie e insetti di scala

Parassiti di olivo - Sbarazzati di cocciniglie e insetti di scala

$config[ads_neboscreb] not found

Che i parassiti nativi o stranieri mordicchino sull'olivo, se diventano troppo, devi fare qualcosa. Nell'articolo imparerai come sbarazzarti di cocciniglie, insetti e altri pidocchi delle piante senza avvelenare se stessi o il loro ambiente: gli ulivi, come tutte le piante, sono afflitti da un eccesso di parassiti, se sono troppo deboli per una resistenza decisiva. L'olivo in Germania non è uno scenario improbabile, ma puoi sbarazzarti di cocciniglie e insetti in scala:

Parassiti nativi

Questi parassiti "vecchi e familiari" amano anche rosicchiare gli ulivi:

1. afidi
Gli afidi mangiano le foglie e lasciano la melata sulle foglie. Prima di tutto, sono benefici e non sono parassiti.La melata si nutre di molti altri insetti importanti, come i parassiti. Lacewings, coccinelle, vespe parassite, alcune api e uccelli. Se a volte si moltiplicano pieni di febbre primaverile, un'oliva vigorosa può farlo senza danni.

Sugli ulivi molto deboli, gli afidi possono diventare troppo (non proprio, alcuni dei discendenti prendono le ali e vanno avanti). Quindi puoi combattere gli afidi fino a quando l'oliva non ha di nuovo abbastanza delle sue difese. Ma per favore facendo la doccia e non con la chimica, in modo da appiattire anche l'ultimo insetto benefico che consuma afidi.

$config[ads_text2] not found

2. Mealybugs
I pidocchi (pidocchi, pseudococcidi, insetti su scala familiare) si comportano in modo simile agli afidi, non devono infastidire il giardiniere nel mondo, ma si nutrono di melata (e con se stessi) altri piccoli animali spesso utili.

Pertanto, è anche vero per loro: prima di tutto, inizia meccanicamente, fai una doccia, ecc., Rinforza l'impianto e aspetta. Se a un certo punto i cocciniglie non diminuiscono, combatti come descritto di seguito:

Afidi e cocciniglie nei quartieri invernali

Per gli ulivi, lo svernamento di solito non è un ambiente da sogno. Il riposo non familiare e l'intero clima con noi li indeboliscono, un ritrovamento che si nutre di pidocchi delle piante, che anche a loro non piace congelare.

Se vedi i pidocchi / le uova in dormienza, saranno ridotte a mano (spazzolatura, spazzolatura, doccia), mentre i pidocchi di lana cerata possono essere "sciolti" con tamponi di cotone impregnati di alcool.

Se ciò non bastasse, puoi spruzzare le olive con preparazioni di olio, i pidocchi soffocano nel film d'olio (ma non tutti i tipi). I pidocchi oleosi possono essere decimati con coccinelle australiane (Cryptolaemus montrouzieri).

Se osservi le radici dei pidocchi sotterranei in grandi quantità, la radice viene scavata e lavata, quindi immersa in una soluzione diluita di insetticidi e rinvasata in un nuovo terreno.

Alcuni insetticidi sistemici sono approvati contro i pidocchi delle piante, ma sono anche tossici, l'uso interno non è raccomandato. Nei quartieri invernali, inoltre, non funzionano correttamente perché il metabolismo delle piante è spento. Quindi, se non lo usi fino a primavera, il problema è spesso fatto all'aperto con l'aiuto dei predatori.

Parassiti stranieri

Gli ulivi importati possono portare parassiti:

1. Pidocchio scudo di ulivo: vedi afidi, cocciniglie

2. La mosca dell'olivo Bactrocera oleae è un parassita temuto negli uliveti. Lei stessa sarebbe piuttosto innocua, ma può trasmettere la tubercolosi.

Pertanto, dovresti combattere la mosca della frutta dell'olivo, i mezzi meccanici ed Ev. I pesticidi ti chiamano il loro ufficio fitosanitario.

Le mosche della frutta dell'olivo si diffondono principalmente in un ambiente umido, l'olivo dovrebbe essere abbastanza asciutto e possibilmente illuminato. Se sta già mangiando frutta, dovrebbero essere rimossi, di solito sono pieni di uova di mosca.

Suggerimento: i parassiti possono entrare nella tua casa se un rivenditore non lavora in modo esperto. Altrimenti, i parassiti non saranno un fastidio da soli, ma assumeranno solo proporzioni minacciose nelle piante indebolite. La revisione delle cure e il rafforzamento delle piante dovrebbero quindi essere affrontati prima di qualsiasi pensiero di riduzione o controllo dei parassiti.

Rafforzare l'olivo

Se non hai acquistato alcun parassita, ma i parassiti nativi infastidiscono l'olivo, è ora come ho detto urgentemente una cura esemplare e un rafforzamento delle piante.

Le condizioni di coltura devono essere verificate punto per punto, luce e aria, irrigazione e apporto di nutrienti.

Se è così, dovresti chiedere agli esperti quale pianta di tonici la varietà di olive particolare preferisce di più, non è certo che apprezzi i nostri brodi domestici come l'ortica e l'equiseto. Se sai cosa puoi prendere, l'olivo ha qualcosa di speciale da offrire: gli ulivi possono assorbire i nutrienti attraverso la loro corteccia, quindi puoi cospargere l'intero albero tutto intorno e sicuramente ti rimetterà in forma presto.

Suggerimento: se notati in ritardo o acquistati, quando l'intero ulivo è pieno di uova, a volte non si sfoggiano molto bene. Se non vuoi lavare via ogni foglia e ogni ramo, potresti provare l'affare d'oliva per pochi euro con una cura radicale: oliva fino a qualche rametto forte, radice nuda e anche una piccola prugna, tutto super pulito lavalo e mettilo in una nuova pentola con nuovo terriccio (raccogli i resti nel sacchetto di plastica e smaltiscilo chiuso).

Un ulivo può sopravvivere a qualcosa, proprio questo ulivo "combattivo" potrebbe essere un albero davvero forte.

$config[ads_kvadrat] not found
Categoria:
Etichette regalo artigianali - modelli per compleanno, natale
Miscelazione e lavorazione del cemento trass - informazioni sulle proprietà