Principale generaleRiempi le costole e macina

Riempi le costole e macina

$config[ads_neboscreb] not found

contenuto

  • Passaggio 1: pulizia e spolveratura
  • Passaggio 2: mescolare lo stucco
  • Passaggio 3: pre-riempimento
  • Passaggio 6: post-riempimento
  • Passaggio 5: riempire angoli e bordi
  • Passaggio 7: levigatura
  • Passaggio 8: adescamento

Con Rigips puoi creare meravigliose pareti e soffitti lisci in pochissimo tempo. Sia come partizione di divisione dello spazio o su un muro di pietra antiestetico, il cartongesso viene incollato direttamente o avvitato su una spina dorsale. Quindi solo le cuciture delle singole piastre devono essere riempite bene. Come ottenere una parete liscia fatta di cartongesso, ti mostriamo qui in questa guida.

Quasi nessun materiale viene utilizzato così spesso nelle costruzioni a secco oggi come cartongesso. Ciò è dovuto in gran parte alla lavorazione particolarmente semplice di queste piastre. Non sono richiesti costosi strumenti speciali per questo, né sono richieste competenze speciali. Grazie a questi cartongesso rivestiti con una carta speciale, ogni appassionato di fai-da-te può costruire rapidamente un muro e levigarlo. Anche pareti e soffitti inclinati possono essere rapidamente coperti con cartongesso.

Hai bisogno di questo:

  • mastice
  • cazzuola
  • spatola
  • Silicone / acrilico
  • carta abrasiva

Il riempimento e la levigatura del cartongesso è una questione relativamente complessa e polverosa, ma anche molto importante per ottenere buoni risultati. Quello che dovresti cercare per ottenere una superficie liscia è nella nostra guida dettagliata dettagliata.

$config[ads_text2] not found

Passaggio 1: pulizia e spolveratura

Prima di iniziare a lavorare, è necessario rimuovere completamente la polvere dall'impianto di perforazione. Con uno spazzolino a mano il più pulito possibile o una scopa fine, spolverare il cartongesso prima di riempirlo. L'attenzione qui è sui luoghi che verranno intonacati in seguito. Soprattutto nelle cuciture e dove è necessario riempire le viti, tutta la polvere deve essere accuratamente rimossa in modo che lo stucco in seguito rimanga molto sicuro. Nel frattempo, pensa a dove vuoi inserire il nastro di tessuto ovunque.

Pulizia approfondita

Passaggio 2: mescolare lo stucco

Con il riempitivo puoi scegliere tra una miscela pronta per l'uso del tubo e la variante automiscelata. Quest'ultimo è adatto per aree medio-grandi. Tuttavia, se si tratta di un'area più piccola, è possibile utilizzare il mix pronto.

Suggerimento: assicurati di acquistare stucco di alta qualità, a questo punto non deve essere salvato. Gesso o Ansetzbinder non sono adatti per Rigips.

La maggior parte del gesso o dello stucco diventa difficile rapidamente. Pertanto, dovresti sempre mescolare solo una piccola quantità. Non è male se la massa è un po 'troppo liquida, quindi basta aggiungere altra polvere. Puoi usare una spatola sottile per mescolare.

Bordi smussati

Suggerimento: inclinare leggermente i bordi del cartongesso con il coltello artigianale. Gli spigoli vivi successivamente spingono attraverso il nastro di tessuto e possono spingere fuori lo stucco.

Mescola il riempitivo

Prepara tu stesso lo stucco, quindi nel mix vengono offerti mix pronti. Mescola lentamente la polvere in acqua fredda. Le esatte istruzioni per l'uso dipendono dal prodotto selezionato e sono generalmente indicate sulla confezione.

Passaggio 3: pre-riempimento

L'autolivellamento viene eseguito in due passaggi, a partire dal pre-riempimento.

  1. Riempire approssimativamente le articolazioni

$config[ads_text2] not found

Prendi una spatola levigante e applica lo stucco sulle articolazioni. Ora spingici dentro la massa. Quindi rimuovere di nuovo lo stucco in eccesso. Il modo migliore per farlo è con il lato largo della spatola lisciatrice. Dopo aver sottratto la massa in eccesso da un'articolazione, è possibile inserirla nell'articolazione successiva.

In primo luogo, basta mettere un po 'di mastice nelle articolazioni e negli spazi. Anche su tutti i fori risultanti dovresti dare un po 'di mastice. A sua volta, lo stucco non dovrebbe essere troppo bagnato, in modo che l'intonaco nel piatto non si dissolva e la carta non diventi ondulata.

Rimuovere lo stucco rimanente regolarmente da una spatola levigante

Suggerimento: raschiare lo stucco dalla spatola a intervalli regolari. Evitare l'indurimento, altrimenti si formano grumi difficili da rimuovere.

Nell'approccio alla lavorazione dei giunti, si è rivelato utile trattare prima i giunti orizzontali. Successivamente, i giunti verticali sono dotati di riempitivo.

$config[ads_text2] not found

Suggerimento: quando si riempiono i giunti verticali, lavorare dal basso verso l'alto. Ciò riduce il rischio che parte dello stucco cada.

Riempi i giunti dal basso verso l'alto
  1. Inserire il nastro di tessuto

Il nastro a rete o il nastro di giunzione ora viene premuto nel composto di riempimento ancora umido delle giunture. Utilizzare sempre una banda sufficientemente ampia per coprire completamente i giunti e i pannelli laterali arrotondati dei pannelli. La banda non dovrebbe essere più larga, altrimenti si piegherà sulla superficie liscia.

nastro di stoffa

Guidare lungo il divario con la grande spatola lisciatrice, al fine di rimuovere già il riempitivo in eccesso, meno sarà necessario carteggiare e carteggiare.

Suggerimento: se hai equipaggiato un'intera casa con cartongesso, dovresti informarti su Internet o nel negozio di ferramenta per le accettazioni del cartone per il nastro comune. I prezzi sono quindi spesso molto più bassi dei singoli ruoli. Anche se, ad esempio, 90 metri sembrano abbastanza, devi solo misurare le articolazioni in una stanza una volta, per consumare l'intero rotolo lì.

L'uso del nastro in tessuto ha senso, in quanto rende l'articolazione molto stretta e previene successive crepe da stress. Il nastro assicura che il composto di gesso rimanga fermo quando la casa sta funzionando in caso di cambiamenti di temperatura e condizioni meteorologiche o quando una porta viene chiusa con un colpo.

Suggerimento: la maggior parte dei negozi di bricolage hanno diverse larghezze di tessuto. Guarda attentamente quale larghezza ti serve. Di solito puoi decidere solo quando i pannelli sono già sul muro. Se necessario, devi semplicemente tagliare una fascia larga con le forbici domestiche.

  1. Riempi i fori delle viti

Nei punti in cui la lastra di cartongesso è stata fissata all'involucro, i fori delle viti creano urti. Innanzitutto, abbassare completamente le teste delle viti nel cartongesso. Quindi riempire il buco risultante con lo stucco.

$config[ads_text2] not found

Note:

  • Il filler si restringe leggermente durante l'asciugatura, quindi dovresti applicare un po 'di più la massa.
  • Prima del passaggio successivo, il riempitivo deve asciugare bene.

Passaggio 6: post-riempimento

Durante la rifinitura, le transizioni sono perfezionate. Pertanto, il tuo lavoro ora ottiene gli ultimi ritocchi. Rimuovere innanzitutto le grandi imperfezioni con carta vetrata e spatola. Ora usa una piccola scopa per spazzolare la polvere dal processo di levigatura. Ora applica nuovamente lo stucco in modo da creare una superficie piana tra il muro e le articolazioni.

Suggerimento: questa volta mescola lo stucco un po 'più sottile, in modo da ottenere una lavorazione più fine.

Lasciare sempre il tempo sufficiente per asciugare. Meno devi rielaborare in seguito e meno crepe si verificano con il riempitivo a secco. Prestare particolare attenzione ai fori delle viti, se necessario è necessario abbassare leggermente l'una o l'altra vite. Dovresti lavorare con molta attenzione, altrimenti vedrai la testa della vite luccicare dopo aver asciugato lo stucco.

Anche al costruttore di muri a secco più esperto piace trascurare l'una o l'altra ammaccatura o bordo. Quindi è di solito essenziale rivedere dopo il primo riempimento su tutte le aree e, se necessario, le aree di patch.

$config[ads_text2] not found

L'importante è: più si presta attenzione durante il riempimento, meno levigatura si avrà nel passaggio successivo.

Prima di poter levigare le superfici riempite con la levigatrice orbitale, il gesso deve asciugare di nuovo bene. Ma lascia il materiale al tempo. Quando si installano i riscaldatori per accelerare il processo, nell'intonaco compaiono molte piccole crepe che diventano fragili.

Cazzuola levigante con mastice

Passaggio 5: riempire angoli e bordi

Particolare attenzione viene prestata ai giunti del pavimento e del soffitto nonché ai giunti di fissaggio a parete. Qui puoi lavorare con silicone o acrilico per chiudere le articolazioni. Anche componenti diversi funzionano in modo diverso, quindi pareti e pavimenti si muovono sempre leggermente, il che potrebbe far espellere il riempitivo dal giunto nel tempo.

Gli angoli delle pareti che sporgono un po 'dovrebbero sempre essere dotati di un profilo del bordo . Le rigips sono molto sensibili agli urti, fori e ammaccature sono impediti dai profili dei bordi. Il profilo può anche essere fissato al cartongesso con stucco o con silicone. Tuttavia, è necessario elaborare alcuni profili direttamente durante il montaggio dei pannelli.

Sul pavimento e sul soffitto dovrebbe essere fissato anche un giunto elastico. A seconda di quanto lavoro fanno gli altri giunti, più tardi dovresti realizzare i giunti in silicone. Può anche avere senso realizzarli solo alla fine dopo aver levigato e dipinto i giunti in gesso.

Riempire i giunti delle pareti con silicone o acrilico

Suggerimento: il silicone deve assolutamente abbinare il colore al colore della parete successivo. Se non sei ancora sicuro dei colori, l'acrilico è la scelta migliore per giunti flessibili, perché l'acrilico può essere verniciato meglio e non respinge il colore.

Passaggio 7: levigatura

Dopo una lunga rottura a secco, lo stucco essiccato deve ora essere adattato alla superficie per rimuovere i bordi risultanti. Per questo usi blocchi di levigatura o una levigatrice orbitale, che è collegata direttamente all'aspirapolvere dell'edificio, questo è più delicato sul polso e sui polmoni. Per quanto efficaci possano essere una levigatrice orbitale o una levigatrice a nastro, nel cartongesso questi dispositivi sono troppo pesanti da maneggiare e possono rapidamente portare ad anelli antiestetici nelle piastre. Una buona levigatrice a nastro levigerà presto l'intera piastra di Rigips. Spesso non resta altro che macinare il riempitivo con la mano. Di conseguenza, ciò che scegli dipende dalla gestione abile degli strumenti.

Con una carta abrasiva fine, tutte le superfici di riempimento vengono quindi rifinite fino a quando tutto è piano.

Suggerimento: durante l'ispezione della superficie la mano è migliore di qualsiasi altro strumento. Accarezzare la mano levigata con la mano liscia rivela ogni urto e ammaccatura.

Anche se i giunti tra le lastre di cartongesso sono già lisci, dopo la verniciatura sembrano ancora un paesaggio di cratere. Quindi significa rettifica, rettifica e rettifica di nuovo, se vuoi un buon risultato. Non è così difficile se in seguito si desidera applicare una carta da parati in vinile o una carta da parati a truciolo molto ruvida sopra il cartongesso.

Importante: prova a sigillare la stanza, poiché molta polvere proveniente dalla macinatura viene fatta roteare.

Quando si indossa l'usura del respiratore

Se dopo la levigatura ci sono ancora spazi vuoti e dossi, devi tornare a lavorare con lo stucco e la spatola. Successivamente, la massa deve prima asciugarsi di nuovo prima di poter macinare di nuovo.

Passaggio 8: adescamento

L'ultimo passo è l'adescamento. Secondo le istruzioni del produttore, viene applicato il primer. Il più adatto a questo scopo è un rullo di vernice o un soffio.

Suggerimento: stendi il foglio, perché il primer è come l'acqua e tende a gocciolare e versare. Per motivi di sicurezza, il primer deve essere applicato due volte.

Nappa per scooter o pittore in pelle di agnello

Applica le fondamenta profonde

Prima che inizi l'ulteriore elaborazione della parete in cartongesso, è necessario pretrattarla con una base profonda. Assicurarsi che l'intonaco selezionato o il colore e lo sfondo profondo si armonizzino tra loro. Nel commercio vengono offerti diversi prodotti, che devono essere coordinati. Una volta trovata la profondità desiderata, applicala con lo scooter in pelle di agnello o la trapunta. Deve essere applicato in ogni caso ricco e asciutto a fondo.

Suggerimenti per lettori veloci:

  • Riempire le articolazioni con stucco
  • Incorporare nastro per giunti o tessuto in stucco
  • Riempire i giunti e i fori delle viti
  • Collegamenti ad altri materiali forniti con giunti in silicone
  • Isolare gli angoli interni ed esterni con silicone / acrilico
  • Carteggiare i giunti di gesso senza problemi
  • forse ricaricare di nuovo
  • Liscia con carta vetrata fine
  • Controlla la superficie con la mano
  • Applica un'adeguata profondità del terreno
$config[ads_kvadrat] not found
Categoria:
Simboli sulla lavatrice: significato di tutti i segni
Rimuovi adesivo - Istruzioni - Rimuovi i residui di adesivo